Arthur Fagen


Arthur Fagen Arthur Fagen si è imposto in breve tempo come uno dei direttori più interessanti a livello internazionale, ospite regolare delle più grandi istituzioni musicali dell’Europa e degli Stati Uniti.
Dalla stagione 2002/03 è Direttore Musicale della Dortmund Philharmonic Orchestra e della Dortmund Opera. Ha diretto la Dortmund Philharmonic alla Festspielhaus di Salisburgo, al Concertgebouw di Amsterdam, al Palais de Beaux Arts di Bruxelles, nonché varie tournée a Salisburgo, Beijing e Shanghai.
È stato assistente di James Levine al Metropolitan Opera e di Christoph von Dohnanyi all’Opera di Francoforte. Ha al suo attivo un repertorio di più di sessanta titoli operistici, che gli hanno valso la nomina di direttore stabile di importanti istituzioni teatrali: è stato infatti Direttore principale a Kassel e Brunswick, Direttore Principale della Flanders Opera, Direttore Musicale della Queens Symphony Orchestra e membro dello staff direttoriale della Chicago Lyric Opera.
Ha diretto in alcuni fra i più grandi teatri al mondo, fra i quali Lyric Opera of Chicago, Metropolitan, Wiener Staatsoper, Bayerische Staatsoper, Staatsoper di Berlino, New York City Opera, Théâtre du Capitole di Toulouse, Opéra de Bordeaux, Frankfurt Opera, Staatstheater in Stuttgart, New Israeli Opera di Tel Aviv, Baltimore Opera, Edmonton Opera, Spoleto Festival, Teatro Colón di Buenos Aires, e molti altri.
Ha collaborato con importanti orchestre, fra le quali Czech Philharmonic, Prague Spring Festival, Jerusalem Symphony Orchestra, Munich Radio Orchestra, Tokyo Philharmonic, Orchestre de la Suisse Romande, Deutsche Kammerphilharmonie, Slovak Philharmonic, Baltimore Symphony Orchestra, Buffalo Philharmonic Orchestra, Orchestra della RAI (Torino, Napoli, Milano, Roma), Orchestra del Teatro San Carlo, orchestre di Genova e Sanremo, Bergen Philharmonic, Dutch Radio Orchestra. Nel 2006 è salito sul podio della Indianapolis Symphony Orchestra, della Nuernberg Philharmonic e dell’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo.